CIAK, SI SCATTA!

Tag:   employeeexperience

Per guardare avanti, è importante sapere dove siamo oggi.
Per capire non solo dove vogliamo andare, ma come vogliamo arrivarci e cosa ci serve.

Ed è un concetto che si applica in ogni ambito, soprattutto in quello lavorativo in cui è sempre più indispensabile rinnovarsi e guardare al futuro. È quindi indispensabile trovare il modo per riflettere sul presente e avere la contezza di quanto accade: monitorare e comprendere lo stato di salute di una realtà aziendale va oltre il semplice vigilare; significa verificare e ragionare sulla qualità dell’employee experience e immortalarne i momenti più significativi, attraverso specifici strumenti di indagine.

L’obiettivo è individuare i temi critici ed incrociarli con gli indicatori di riferimento, dalle performance al churn.
Quale sarà il risultato?

Avremo una raccolta di dati grezzi, simili a delle pellicole che vanno maneggiate con cura in attesa di essere sviluppate. E come un rullino, anche i risultati delle iniziative poste in essere dall’HR devono essere lavorati con gli strumenti giusti, affinché l’immagine creata sia nitida. Ricercare ma soprattutto analizzare attraverso tecniche di text analytics, con cui è possibile mappare i temi e le criticità comuni intercettati da feedback aperti.

Questi, sono gli indicatori che aiutano a comprendere il “perché” di alcuni comportamenti, e indirizzare azioni risolutive.

Il fine ultimo è sempre lo stesso, utilizzare gli strumenti giusti che permettono agli HR di valorizzare le iniziative e (soprattutto!) le persone.